Proutist Universal Italia

Proutist Universal Italia

ultime ricerche
... altre ricerche ...
Home > prama
RSS Atom
Home
Chi siamo
Sistema economico
Dinamiche sociali
Sistema politico
Cultura e pseudocultura
I principi del Prout
Ambiente
Zone socioeconomiche
Istituto di ricerca Prout
I Proutisti a Genova
La lotta per l'Art 18
Link
Contatti
Indice per titolo

Democrazia Economica
Garantire a tutti la disponibilitÓ delle minime necessitÓ compresi cibo, vestiti, case, sanitÓ, istruzione. Il diritto al lavoro Ŕ un requisito fondamentale per la garanzia delle minime necessitÓ. Lo stato deve sostenere chi non Ŕ in grado di essere autosufficiente. Questo non Ŕ solo un diritto individuale, ma anche una necessitÓ per lo sviluppo collettivo.
Incrementare costantemente il potere d'acquisto delle persone ridistribuendo la ricchezza. Sviluppare l'utilizzo delle risorse locali e sostenere la produzione di beni essenziali per soddisfare il consumo dell'intera popolazione.
Le persone devono avere il diritto di decidere dell'economia locale, quindi le imprese devono essere il pi¨ possibile gestite da cooperative o da sistemi aziendali che permettano ad ogni lavoratore di essere imprenditore dell'azienda per cui lavora, partecipando agli utili, ai rischi e alle decisioni.
Le persone che non vivono in una zona economica o che non intendono viverci stabilmente, non devono interferire nel controllo dell'economia locale.
prama
Proutist Universal Italia
2007-04-20PRAMA: TEORIA DELL'EQUILIBRIO COMPARATO


Altri risultati nei siti di Edicola.org
Un Mondo Possibile
2006-08-30Il "principio naturale" della domanda e dell'offerta
2006-08-30Il Mercato del lavoro
2006-08-30Conclusioni
2004-08-13INCENTIVARE IL POTERE D'ACQUISTO
2004-08-12PARADIGMI: DALLA QUALITA' ALLA SANTITA' DELLA VITA
2004-04-25TEORIA DELL'EQUILIBRIO DINAMICO
2003-06-17LA NUOVA EURO COSTITUZIONE: tante ombre poche luci
2002-01-302002: se scoppia il debito!

Verso la Democrazia Economica
2005-09-27Capitolo 6
2005-09-27Capitolo 7
2005-09-27Conclusioni


prama
PROUT Ŕ equilibrio fra:
NecessitÓ delle persone
Garanzia delle necessitÓ primarie (cibo, vestiario, casa, istruzione, sanitÓ)
Distribuzione della ricchezza
Intervento statale
Garantire alle imprese l'acquisto di materie prime, energia e trasporti al prezzo minimo di mercato
Garantire la concorrenza, impedendo la formazione di monopoli e concentrazioni dannose di potere economico
Libero mercato
Controllo diretto dei lavoratori tramite la cooperazione coordinata per le grandi e medie imprese
Gestione a conduzione famigliare delle piccole imprese e delle imprese artigiane