Proutist Universal Italia

Proutist Universal Italia

ultime ricerche
neoumanesimo
educazione neouman...
tarcisio bonotto
... altre ricerche ...
Home > Ambiente > Un progetto di sviluppo
RSS Atom stampa
Home
Chi siamo
Sistema economico
Dinamiche sociali
Sistema politico
Cultura e pseudocultura
I principi del Prout
Ambiente
Zone socioeconomiche
Istituto di ricerca Prout
I Proutisti a Genova
La lotta per l'Art 18
Link
Contatti
Indice per titolo

Democrazia Economica
Garantire a tutti la disponibilitÓ delle minime necessitÓ compresi cibo, vestiti, case, sanitÓ, istruzione. Il diritto al lavoro Ŕ un requisito fondamentale per la garanzia delle minime necessitÓ. Lo stato deve sostenere chi non Ŕ in grado di essere autosufficiente. Questo non Ŕ solo un diritto individuale, ma anche una necessitÓ per lo sviluppo collettivo.
Incrementare costantemente il potere d'acquisto delle persone ridistribuendo la ricchezza. Sviluppare l'utilizzo delle risorse locali e sostenere la produzione di beni essenziali per soddisfare il consumo dell'intera popolazione.
Le persone devono avere il diritto di decidere dell'economia locale, quindi le imprese devono essere il pi¨ possibile gestite da cooperative o da sistemi aziendali che permettano ad ogni lavoratore di essere imprenditore dell'azienda per cui lavora, partecipando agli utili, ai rischi e alle decisioni.
Le persone che non vivono in una zona economica o che non intendono viverci stabilmente, non devono interferire nel controllo dell'economia locale.
Un progetto di sviluppo
ANANDA NAGAR "LA CITTA' DELLA GIOIA"

ANANDA NAGAR "LA CITTA' DELLA GIOIA": un progetto di sviluppo eco compatibile ed economicamente sostenibile.

Ananda Nagar, Ŕ un progetto di sviluppo agricolo, industriale, educativo, unico nel suo genere. E' attualmente in via di realizzazione nell'India rurale, un modello concreto, economicamente autosufficiente ed ecologicamente compatibile che unisce l'utilizzazione di tutte le risorse umane e naturali allo sviluppo delle popolazioni locali. Le motivazioni e gli scopi di questo progetto, nell'attuale contesto socio economico indiano e mondiale vuole essere una proposta alla risoluzione di problemi come: il soddisfacimento delle minime necessitÓ: approvvigionamento di cibo, vestiti, casa, sanitÓ, istruzione; e alla razionale utilizzazione delle potenzialitÓ ambientali ed umane.
La terra e la gente

Situata in una delle zone rurali pi¨ povere de economicamente pi¨ arretrate dell'India, il distretto di PURULIA nel Bengala Occidentale, Ananda Nagar Ŕ stata fondata circa vent'anni fa allo scopo di creare una comunitÓ ideale autosufficiente. Ananda Nagar con i suoi 600 acri di terreno e un paesaggio pittoresco si presenta con rara bellezza naturale e spirituale, ricca di colline, torrenti e sorgenti in un orizzonte mosso di rocce e vallate. E' una delle terre geologicamente pi¨ antiche e pi¨ ricche del mondo nonostante l'ariditÓ causata da una eccessiva deforestazione, messa in atto dalla popolazione locale per scopi energetici. E' in grado di fornire, se organizzata in modo appropriato, un adeguato approvvigionamento alimentare e di materie prime. Ananda Nagar Ŕ abitata da popolazioni tribali indigene, suddivise in 55 villaggi che hanno vissuto i problemi della gente rurale dell'India: analfabetismo, malnutrizione, la lebbra, assenza di strutture educative e mancanza di energia elettrica e gas.

Successi precedenti e ultimi sviluppi

In questi venti anni sono stati realizzati molti progetti sanitari, educativi e di sviluppo economico per venire incontro alle necessitÓ primarie delle popolazioni indigene. Sono stati assicurati i servizi di scuola primaria e secondaria, un College Universitario e un Istituto di Tecnologia molto qualificato, vari orfanotrofi, ostelli per i giovani. Inoltre il "Centro per il benessere e lo sviluppo della donna", i dispensari medici, la clinica per la lebbra e l'ospedale. Ed ancora, l'orto botanico, la tipografia ed altri progetti cooperativi e di sostegno che fanno di Ananda Nagar un progetto in continua evoluzione.

In questi ultimi cinque anni Ananda Nagar Ŕ entrata in una nuova fase dinamica di sviluppo diventando anche centro agricolo e industriale e si stanno portando avanti due grandi progetti: uno di riforestazione della zona ed un altro di conservazione delle acque in maniera di ristabilire l'equilibrio naturale e correggere le condizioni di ariditÓ.

Ad Ananda Nagar vengono utilizzate fonti alternative di energia come il bio gas, l'energia solare ed eolica.

Aiuti e cooperazione

In questi anni, Ananda Nagar Ŕ cresciuta grazie all'aiuto di volontari impegnati a tempo pieno che hanno creduto nella fattibilitÓ di questo progetto e nel desiderio di dare un futuro alle popolazioni di queste terre remote dimenticate dal mondo. Per portare a termine tale progetto, Ŕ necessaria per˛, una grande cooperazione tra tutti quelli che desiderano creare un futuro possibile per l'intera umanitÓ. Aiutare Ananda Nagar significa capire il senso profondo della necessitÓ mondiali dell'umanitÓ, dare una risposta globale che scelga la vita invece della povertÓ e della negazione dell'esistenza.. Ananda Nagar Ŕ stata creata per dare un esempio concreto di sviluppo socio economico rispettando le esigenze umane ed ambientali.
I PROGETTI DI ANANDA NAGAR Istruzione e progresso sociale

Scuola primaria e secondaria, scuola superiore, College Universitario, Istituto di tecnologia, Accademia della vita (per ciechi e lebbrosi), Asilo della nuova vita (per lebbrosi), ospedale di medicina olistica, clinica medica, orfanotrofio, 15 ostelli per giovani, dispensario omeopatico, Centro culturale per lo studio delle belle arti, case per anziani, Rotonda auditorium (teatro), orti botanici, centro di ricerca ecologica, scuole popolari serali e diurne, mense per studenti, librerie e tipografia.
Agricoltura

23 Centri di ricerca agricola: rotazione colture, permacoltura, coltivazione organica, orticoltura.

Coltivazioni di: riso varietÓ locale, riso di Burma ad alto rendimento, riso thai, riso varietÓ giapponese, grano varietÓ europea, grano australiano, cotone americano, cotone sudanese, patate varietÓ europea, mais, canna da zucchero, canna da zucchero Fiji.

65 progetti di apicoltura, caseificio, centro veterinario. Progetti di riforestazione.
Industria

60 fabbriche e manifatture, cento di ricerca industriale, centro di ricerca per l'energia solare, centro di ricerca per l'energia elettrica, centro di ricerca farmaceutica, 23 impianti di bio gas, pannelli solari ed installazioni su pompe, cucine ecc., centro di addestramento professionale.

22-04-2007 Proutist Universal Italia

PROUT Ŕ equilibrio fra:
NecessitÓ delle persone
Garanzia delle necessitÓ primarie (cibo, vestiario, casa, istruzione, sanitÓ)
Distribuzione della ricchezza
Intervento statale
Garantire alle imprese l'acquisto di materie prime, energia e trasporti al prezzo minimo di mercato
Garantire la concorrenza, impedendo la formazione di monopoli e concentrazioni dannose di potere economico
Libero mercato
Controllo diretto dei lavoratori tramite la cooperazione coordinata per le grandi e medie imprese
Gestione a conduzione famigliare delle piccole imprese e delle imprese artigiane