Proutist Universal Italia

Proutist Universal Italia

ultime ricerche
neoumanesimo
educazione neouman...
tarcisio bonotto
... altre ricerche ...
Home > Cultura e pseudocultura > Definizione di Cultura
RSS Atom stampa
Home
Chi siamo
Sistema economico
Dinamiche sociali
Sistema politico
Cultura e pseudocultura
I principi del Prout
Ambiente
Zone socioeconomiche
Istituto di ricerca Prout
I Proutisti a Genova
La lotta per l'Art 18
Link
Contatti
Indice per titolo

Democrazia Economica
Garantire a tutti la disponibilitÓ delle minime necessitÓ compresi cibo, vestiti, case, sanitÓ, istruzione. Il diritto al lavoro Ŕ un requisito fondamentale per la garanzia delle minime necessitÓ. Lo stato deve sostenere chi non Ŕ in grado di essere autosufficiente. Questo non Ŕ solo un diritto individuale, ma anche una necessitÓ per lo sviluppo collettivo.
Incrementare costantemente il potere d'acquisto delle persone ridistribuendo la ricchezza. Sviluppare l'utilizzo delle risorse locali e sostenere la produzione di beni essenziali per soddisfare il consumo dell'intera popolazione.
Le persone devono avere il diritto di decidere dell'economia locale, quindi le imprese devono essere il pi¨ possibile gestite da cooperative o da sistemi aziendali che permettano ad ogni lavoratore di essere imprenditore dell'azienda per cui lavora, partecipando agli utili, ai rischi e alle decisioni.
Le persone che non vivono in una zona economica o che non intendono viverci stabilmente, non devono interferire nel controllo dell'economia locale.
Definizione di Cultura
IL CONCETTO DI CULTURA

Le variazioni nelle convenzioni locali non si possono eliminare con le leggi o con le imposizioni dittatoriali. Se si cercasse di cancellare le abitudini locali, la lingua, gli usi locali, nel nome dell'unitÓ nazionale, dell'unitÓ umana o del nazionalismo, ci˛ provocherebbe violenza e sfiducia reciproca e porterebbe la vita collettiva alla rovina. Io sono favorevole alla sintesi sociale. La mia opinione Ŕ che mentre la gente viene in contatto con altre persone e mentre il mondo diviene sempre pi¨ piccolo, per effetto del frequente mescolamento, si creano sempre nuovi modelli locali di comportamento. I fiori di diversi giardini si uniranno in un bouquet, e questo sarÓ pi¨ bello dei singoli fiori.

La razza umana ha un'unica cultura. Non accettiamo l'idea che esistano culture diverse. Solo questo si pu˛ dire: le danze, la musica, la lingua e le cerimonie celebrative dei vari gruppi che compongono la razza umana hanno delle variazioni locali. Queste varietÓ locali di abitudini e di comportamento non sono da considerare differenze culturali.

04-12-2005 Proutist Universal Italia

PROUT Ŕ equilibrio fra:
NecessitÓ delle persone
Garanzia delle necessitÓ primarie (cibo, vestiario, casa, istruzione, sanitÓ)
Distribuzione della ricchezza
Intervento statale
Garantire alle imprese l'acquisto di materie prime, energia e trasporti al prezzo minimo di mercato
Garantire la concorrenza, impedendo la formazione di monopoli e concentrazioni dannose di potere economico
Libero mercato
Controllo diretto dei lavoratori tramite la cooperazione coordinata per le grandi e medie imprese
Gestione a conduzione famigliare delle piccole imprese e delle imprese artigiane